Il Presidente della Repubblica d’Iraq incontra il Papa e sottolinea l’importanza di promuovere gli sforzi per portare pace e stabilità nella zona

  Sabato, 25 gennaio 2020, il presidente della Repubblica il Dr. Barham Salih, incontra Sua Santità Papa Francesco.

  Il Presidente è stato accolto ufficialmente nel Palazzo Apostolico dal papa e da alcuni cardinali e vescovi.

 Durante l’incontro ha sottolineato che la fratellanza e la coesistenza pacifica tra musulmani, cristiani e le altre confessioni sono l’unica strada percorribile per eliminare l’estremismo in tutte le sue forme e tipologie; inoltre, ha dichiarato anche che i crimini commessi dai terroristi, che hanno colpito l’intera società irachena, non fanno parte degli insegnamenti della religione islamica tollerante.

  La crisi che affligge la zona si risolve tramite il dialogo e la comprensione, per cui si palesa sempre di più l’importanza di aumentare gli sforzi per portare la pace e la stabilità nella zona, tali sforzi saranno corroborati certamente dagli accorati inviti del Papa all’unità e alla fratellanza tra tutti gli iracheni, doni preziosi da mantenere e custodire. Utili sono anche gli appelli di Sua Santità per ristabilire la sicurezza, la pace e la convivenza comune tra i seguaci delle religioni celesti per prevenire ulteriori escalation di violenza e disordini a livello regionale e internazionale

  Da parte sua il Papa ha sottolineato l’importanza di andare avanti per appoggiare la stabilitàdell’Iraq, e l’importanza assoluta che detengono il dialogo e la convivenza pacifica per ancorare l’amore e la pace e la moderazione.

  In fine si è parlato della preparazione della visita del Papa in Iraq che è fissata in un tempo a venire per il momento.

  La prima visita ufficiale in Vaticano da parte del Presidente è stata il 24/11/2018e si era già discusso delle sfide del Paese, ma adesso le sfide attuali sono molte di più.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *